Mumbai: inaugurato il nuovo Terminal 2 PDF Stampa E-mail
Gli Stati, le citta' e le mete - Le grandi metropoli
Sabato 11 Gennaio 2014 10:43

Inaugurato ieri dal premier Manmohan Singh il lussuosissimo Terminal 2 al Chhatrapati Shivaji International Airport: a partire da Febbraio, il nuovo biglietto da visita del Paese per chi vi giunge atterrando a Mumbai.

mumbai T2 Aeroporto internazionale

Circa 5 milioni di m2 disposti su quattro piani di luccicante meraviglia in vetro e granito, la cui architettura ispirata al pavone, uno dei simboli nazionali, è stata firmata da Skidmore, Owings and Merrill, studio con base a New York a cui si deve anche il più alto grattacielo al mondo, il Burj Khalifa di Dubai, tra gli altri futuristici progetti eseguiti.

Il nuovo T2 dell'aeroporto internazionale Chhatrapati Shivaji potrà accogliere contemporaneamente e con tutti i comfort circa 10mila passeggeri, servendone presto 40 milioni l'anno contro i poco più di 30 transitati nel 2012-2013. 

Più di 7000 opere d'arte e d'artigianato indiano accompagnano i viaggiatori tra la zona Arrivi e quella Partenze, lungo i 3 Km della Jaya He, vetrina dedicata alle espressioni della variegatissima cultura indiana d'ogni epoca e regione e alla natura cosmopolita della capitale economica del Paese, scintillanti fontane, ampie zone verdi, scenografiche installazioni ed effetti luce cangangianti che proiettano un caleidoscopio di colori adornano 8 aree check-in dotate di 188 desk, 52 gate di imbarco, 140 postazioni di controllo passaporti per arrivi e partenze, 73 ascensori, 41 nastri trasportatori pedonali, 47 scale mobili, il più grande parcheggio multi-livello del Paese, 21.000 m2 dedicati alle aree shopping, relax e alle principali catene internazionali e indiane della ristorazione, un hotel diurno, un altro per i passeggeri in transito e un sistema di gestione bagagli computerizzato con capacità per 9,600 pezzi l'ora su 10 nastri.

mumbai T2, Jaya He, dettaglio.

La realizzazione del nuovo Terminal 2, costruito e gestito da un consorzio privato guidato dalla compagnia GVK, che ne aveva vinto l'appalto statale nel 2006, é costata circa 900 milioni di Dollari subendo nel tempo numerosi ritardi e conseguente crescita dei costi, a causa della presenza dei vastissimi slums, tra la zona di SantaCruz e quella di Andheri, che circondavano la vecchia struttura: oltre 65mila abitazioni precarie occupavano infatti almeno un sesto dei circa 800 ettari di pertinenza aeroportuale, rendendo assai delicata la questione dello sviluppo dell'area. 

mumbai T2

Di fatto, data l'impossibilità delle autorità preposte di ricollocare in modo soddisfacente la totalità degli abitanti che vi risiedono da decenni, alla fine il terreno recuperato è stato solo un terzo di quanto previsto in principio.

Per questo e altri motivi l'inizio dei lavori era slittato fino al principio del 2011, mentre si rielaborava il progetto e si ovviava alla mancanza di spazio disponibile costruendo l'edificio su 4 piani; a partire dall'anno prossimo, terminata anche l'ultima ala della X che costituisce la base del vasto complesso, l'aeroporto ospiterà anche la maggioranza dei voli domestici.

 

 Narrato da Amitabh Bachchan, T2: Where Dreams Take Flight.

 
Guida India feed

Cerca su GuidaIndia

Mappa interattiva

Free template 'Colorfall' by [ Anch ] Gorsk.net Studio. Please, don't remove this hidden copyleft!